Richiesta di procedimento

Richiesta di procedimento

Procedura z Ministero dell’economia sostenibile

In questa sede elettronica i cittadini possono trovare un’ampia gamma di procedure amministrative relative alle diverse aree di attività di competenza del Ministero dei Trasporti, della Mobilità e dell’Agenda urbana.

Tuttavia, qualsiasi parte interessata che non trovi una procedura standard che soddisfi le proprie esigenze può presentare la propria richiesta, lettera o comunicazione al Ministero utilizzando questo canale, selezionando l’opzione più appropriata a seconda dell’area di attività:

È possibile creare una richiesta di processo da un record di ticket (richiesta di servizio, incidente o problema). Quando si crea una richiesta di processo da un record di ticket, le informazioni del ticket vengono copiate nel nuovo record della richiesta di processo nell’applicazione Richieste di processo.

I tipi di richiesta di processo includono le richieste che comportano la modifica dell’ambiente IT (una richiesta di modifica), la gestione delle risorse di configurazione (CA) o l’implementazione di nuovo software e relativo hardware. I responsabili dei processi che gestiscono queste richieste includono la gestione delle modifiche, la gestione della configurazione e la gestione degli aggiornamenti. Quando sono installati più gestori di processo, questi sono integrati per fornire un livello di coordinamento tra le funzioni correlate.

Ad esempio, un analista dell’help desk potrebbe creare un ticket che prevede la messa offline di un certo numero di server per risolvere un problema. L’analista crea una richiesta di processo e le assegna un Tipo di modifica.

La domanda può essere integrata in uno specifico procedimento ed è obbligatorio presentarla utilizzando uno specifico modello o modulo contenente tutte le informazioni necessarie per avviare il procedimento in modo ordinato.

Nel caso di moduli che devono essere incorporati in una procedura elettronica, non è necessario che contengano la tabella di protezione, poiché questa informazione sarà inclusa nella pagina informativa di accesso alla procedura.

* La differenza tra l’esempio di firma digitale e quello di firma autografa è lo spazio vuoto in più dopo la legenda della protezione dei dati, che consente la corretta collocazione e lettura della successiva firma digitale.

* I modelli sono stati generati rispettando l’identità visiva dell’Università di Granada e i criteri di accessibilità, pertanto si raccomanda di utilizzare questi modelli per la creazione di documenti.