Pagamenti pensioni gennaio

Pagamenti pensioni gennaio

Primo pagamento della pensione

Con il nuovo sistema di calcolo delle pensioni, alcuni pensionati inizieranno a ricevere un supplemento per la loro rivalutazione della pensione. L’importo del supplemento sarà versato come parte di ogni pagamento mensile della pensione. La Previdenza Sociale paga normalmente le pensioni il 25 di ogni mese, ma a partire da questa pagina del calendario, alcune banche stanno anticipando i pagamenti, cosicché alcuni pensionati potrebbero ricevere la loro pensione a partire dal 21 marzo.

Secondo il ministero, il numero dei beneficiari ammonta a 237.491 persone, anche se non tutti, poiché innanzitutto andrebbero sottratti gli oltre 24.000 pensionati che percepiscono la pensione massima e quindi sarebbero esclusi.

A questo scopo, di solito alla fine del mese prima del pagamento delle pensioni e prima di ricevere i fondi dalla previdenza sociale, le banche ricevono informazioni sull’importo esatto dei pagamenti.

Poiché le banche sono già in possesso delle informazioni sull’imminente trasferimento, alcune di esse decidono di mettere a disposizione dei propri clienti l’importo della pensione prima delle date stabilite dal regolamento. Questa decisione può essere subordinata al soddisfacimento di alcuni requisiti, come l’aggiornamento del libretto, ed è volontaria, in quanto rientra nella politica commerciale e di assunzione del rischio di ciascun istituto.

Il Natale è terminato, il che significa l’inizio della temuta salita di gennaio. E, dopo questo periodo di spese, i pensionati attendono con ansia il pagamento delle loro pensioni questo mese, che porta con sé un nuovo stipendio: il primo dopo l’entrata in vigore della prima parte della riforma pensionistica.

Come nei mesi precedenti, 65YMÁS ha contattato le banche per conoscere la data esatta in cui ciascuna banca pagherà ai propri clienti pensionati le loro prestazioni.

Come ci ha spiegato la banca, “offriamo ai nostri clienti, che hanno le loro pensioni versate direttamente nella nostra banca, la possibilità di anticipare le pensioni della Previdenza sociale e dell’Istituto sociale marittimo il 25 di ogni mese o il giorno lavorativo successivo”, il che significa che questo mese saranno pagate il 25. Per optare per l’anticipo, i pensionati possono recarsi di persona in filiale o tramite ATM o banca elettronica.

Poiché nel 2021 le pensioni sono aumentate dello 0,9%, mentre l’inflazione media annua è stata del 2,5%, i pensionati hanno diritto a ricevere questa differenza. Nel dettaglio: questo gap dell’1,6% si traduce in una spesa di poco più di 2 miliardi per la previdenza sociale.