Modulistica verbale di consegna documenti contabili

Modulistica verbale di consegna documenti contabili

Registro di consegna dei documenti amministrativi word

Quanto sopra è ritenuto conveniente per dare luogo alla felice conclusione degli obblighi e degli impegni dell’ente nei confronti di terzi, quali enti di revisione e di ispezione e vigilanza, ma anche per il professionista contabile, che potrà contare su un supporto dell’adempimento dei propri obblighi al momento della cessazione dei rapporti con l’ente in cui ha prestato i propri servizi.

Actualícese è un centro di ricerca che produce e distribuisce conoscenze su temi contabili e fiscali attraverso riviste, opuscoli, libri e pubblicazioni digitali, seminari, forum e conferenze.

Il Regio Decreto 324/1986 del 10 febbraio 1986 ha introdotto un nuovo sistema informativo contabile nell’Amministrazione Generale dello Stato. Successivamente, al fine di attuare le norme contenute in questo Regio Decreto, sono state approvate per decreto le Istruzioni contabili applicabili alle sotto-entità contabili dell’Amministrazione Generale dello Stato, tra cui le seguenti:

Queste Istruzioni contabili regolavano, tra gli altri aspetti, i documenti contabili da utilizzare per l’incorporazione nel sistema informativo contabile delle diverse operazioni di bilancio ed economico-contabili prodotte nell’ambito dell’Amministrazione generale dello Stato.

Nell’ambito di questo processo di revisione normativa, va segnalata la predisposizione di un’Istruzione contabile per l’Amministrazione Generale dello Stato (ICAGE) che, a differenza delle vecchie Istruzioni contabili, sarà applicabile a tutte le sotto-entità contabili che compongono l’Amministrazione Generale dello Stato.

Le “scartoffie” di un’azienda, di un lavoratore autonomo o di una famiglia comprendono anche ricevute e prove di pagamento di ogni tipo, che si accumulano quasi quotidianamente, in attesa di un controllo contabile o della presentazione, se richiesta, della dichiarazione dei redditi. Questi cosiddetti documenti contabili sono noti anche come supporti contabili e sono la “prova” documentale di un evento che modifica la situazione finanziaria. Per quanto possa sembrare meticoloso conservare ogni singolo scontrino d’acquisto o registro delle fatture, il documento contabile è un pilastro della contabilità.

Il termine comprende vari tipi di documenti che servono a “provare” le transazioni in contabilità: fatture, ricevute e biglietti sono alcuni dei tipi più comuni di voucher, ma il termine include anche quelli che documentano le merci in uscita o le buste paga. La loro funzione è quella di documentare le attività in entrata e in uscita e di registrare le variazioni di inventario, in modo che tutte le attività di un’azienda siano affidabili, trasparenti e verificabili. Questo rende il documento contabile uno dei documenti commerciali più importanti nella fatturazione aziendale.